Make your own free website on Tripod.com
 

 GITE IN TRENTINO NEL 2004  ALLA SCOPERTA DI LUOGHI TRADIZIONI E SPECIALITA' LOCALI

 

 ENIO HOME PAGE  2004 INDEX 1 TRENTO E IL SUO FIUME 2004 INDEX 3 INDEX  2005

INDEX 2002 TRENTO INDEX 2003

 

SAN ROMEDIO

Dapprima ci inoltriamo per una profonda gola che ci porterà a San Romedio. Si attraversa, già nel fondo vallivo, un mulino antico, ora trasformato in ristorante e poi quasi all'improvviso la valle si stringe, lasciando il posto a un ruscello e alla strada, e ai lati si alzano a picco le pareti rocciose, cosparse di innumerevoli fori di caverne e rughe, come la pelle di un anziano! ......

MADONNA DELLA CORONA

Per chi arriva dall' autostrada del Brennero si esce al casello di AFFI si gira a destra per circa 500 metri, e alla rotonda si va a sinistra prendendo l'indicazione Spiazzi, Ferrara di Monte Baldo e dopo aver percorso circa 20 Km. ci si trova a Spiazzi........

 

 

MUSEO ETNOGRAFICO A TEODONE

Oggi anche se la giornata non è soleggiata, abbiamo deciso di andare a visitare il Museo Etnografico di Teodone, una frazione a circa due chilometri da Brunico. Partendo da Trento con l'autostrada si procede verso nord, verso la Val Pusteria, uscendo al casello di Bressanone. Da Bressanone si procede quindi verso Brunico, distante circa 40 Km, passando per Novacella......

 

CASCATE DEL NARDIS

Oggi, 30 settembre 2004, decidiamo di fare una gita di un giorno per andare a visitare il castello di Stenico e dato che è da quelle parti, nei pressi di Tione, di andare a vedere le Cascate del Nardis. Prendiamo a percorrere la Val Rendena che si trova nel Trentino orientale ed è percorsa dai fiume Sarca e si estende dal Passo di Campo Carlo Magno (che a nord collega la Rendena con la Valle di Sole) fino a Tione........

 

CASTELLO DI STENICO

Da Villa Banale si può risalire per arrivare, dopo le antiche case di Premione, al paese e al castello di Stenico (da Tavodo vi si arriverebbe per strada diretta, ma noi l'abbiamo trovata interrotta ad appena cinque chilometri fuori del paese). Il paesino occupa una sella, che scende a occidente verso Tione........ 

 

Alcune interpretazioni allegoriche

Alcuni giorni passeggiando in Piazza Duomo quì a Trento non riesco a distogliere lo sguardo dal palazzo di destra, mirabilmente inquadrato alla base da un robusto fregio e finti castoni marmorei in alto, sotto la grondaia, da beati personaggi in atto di affacciarsi e trofei alternati a medaglioni; ai lati, da due lasene color rosa carico........ 

 

"Santa Lucia, mamma mia, porta CHOCHE(castagne)in casa mia. Se la mamma no la ghe'n mete resta voide le scudelete". Nella maggior parte dei paesi del Trentino l'appuntamento dei piccoli come dei grandi, rimane Santa Lucia la festa che cade il 13 dicembre,........

Premio Alcide de Gasperi

Cinquant´anni fa moriva a Sella Valsugana Alcide De Gasperi. Oggi lo statista trentino è stato commemorato con una ricca serie di iniziative alle quali erano presenti anche il presidente della Camera, Casini, Giulio Andreotti e l´ex cancelliere tedesco Helmut Kohl al quale è stato consegnato il premio internazionale Alcide De Gasperi,

 

Il Mercatino di Natale

Il mercatino di Natale di Trento giunge quest'anno alla sua undicesima edizione nelle duecentesche mura di Piazza Fiera e resterà aperto fino al 24 di dicembre e sarà, come sempre, contraddistinto da una qualificata presenza artigianale. Nelle ormai caratteristiche casette di legno, una cinquantina di espositori, provenienti dalla maggior parte del Trentino,.......

 

La Funivia di Trento

La funivia che oggi collega Trento con Sardagna, un paese adagiato nell'ampia balconata che taglia a metà il monte Bondone, venne aperta al pubblico il 4 agosto del 1925. Era un giorno feriale eppure il movimento dei turisti fu molto intenso. Antonio Prenzalore, vivace cronista del tempo, non senza una certa iperbole,.......

 

CHIESE DI SANTA CHIARA

Le "donne povere", denominate Clarisse, dopo la morte di Santa Chiara, giunte a Trento rimasero nella zona poco salubre di San Apollinare, aspettando una nuova dimora e nel nel 1235 passarono al monastero di San Michele Arcangelo, sulla via Veronensis, prospiciente la piazzetta dell'antico borgo di S. Croce........

 

COSE E FATTI CHE HANNO FATTO LA STORIA DEL TRENTINO

Roma e Tridentum erano legate l'una all'altra non solo da vincoli di amicizia, come al tempo dei Galli, e da affinità linguistiche, sangue e cultura, ma anche da leggi romane da tempo vigenti, come potrebbe essere la "lex Pompeia Strabonis" dell'anno 89 a. C. e la "lex Julia" del 49 a. C. La prima legge regolava i diritti della Gallia Transpadana.....

 

BUONCONSIGLIO E L'IRREDENTISMO

Nel Trentino ad un certo momento, nacque il Nazionalismo con tutte le sue conseguenze positive e negative. Gli Asburgo allora reagirono accanitamente e così se nel Settecento l'Austria aveva lasciato al Principato di Trento una parvenza di autogoverno, nell'Ottocento gli tolse ogni minimo residuo di libertà, rivelando così la sua natura dispotica e accentratrice; il Trentino.............

 

TRENTO E LA SUA PREISTORIA

Non c'è dubbio che le origini di Trento si perdono nel buio dei tempi preistorici, allorchè i primi abitanti, vivevano la vita della gente neolitica. Quando dal sud arrivarono, presso il Doss Trento, i nostri proavi, non si fermarono al piano, ma si acquartierarono sui fianchi e salirono sulla spianata di questo colle pietroso, che pare fosse preparato apposta da madre natura...........

 

TRENTO - Vecchie Vedute

Antiche vedute di luoghi e paesaggi di una volta, tratte da un calendario donato ai soci dalla Cassa Rurrale di Rento nell'anno 2002........

 

La Carne Salada

I nostri peregrinamenti all'interno del Trentino Alto Adige ci porta non solo a conoscere nuovi posti (per me unici e sconosciuti), ma anche alla scoperta di prodotti caratteristici dei posti visitati e ad assaggiarne mano a mano i sapori di questa terra. Uno di questi prodotti è la Carne Salada .......

 

L'asparago di Zambana Vecchia

C'è un locale in Trentino che durante i mesi di aprile e maggio assurge ad una sorta di paradiso del buongustaio. Non che nel resto dell'anno non vi sia attenzione alla ricerca delle materie prime, ma all'inizio della primavera il "Ristorante da Giorgio", a metà strada tra Zambana paese ed il vecchio insediamento,.......

 

TRENTO E IL SUO FIUME

La storia del fiume e della sua città in dodici immagini fotografiche: dagli anni cinquanta del XIX secolo, quando venne rettificato l'alveo dell 'Adige, al novembre 1966, quando il fiume allagò la città riappropriandosi del suo vecchio corso.......

I  Due  dipinti  nel  Duomo

L'esecuzione delle due gigantesche tele destinate alle pareti laterali furono affidate al celebre Johann Carl Loth (1632-1698), non è noto se abbiano contato maggiormente considerazioni relative ad una rapida conclusione dei lavori o invece, come sembra più probabile, la notevole ambizione dell'Alberti Poia. I due dipinti che misurano 510 x 650 cm........

TRENTO - Altre Vedute

Chi ha visto così le città e i dintorni di Trento, cinquanta e più anni fa, stenterebbe oggi a riconoscerli, tanto il loro aspetto è cambiato, non senza conservarne i pregi. Certamente vi hanno contribuito importanti mezzi finanziari dovuti alla loro posizione in una provincia autonoma.......

 

 

  

 ENIO HOME PAGE  2004 INDEX 1 TRENTO E IL SUO FIUME 2004 INDEX 3 INDEX  2005

INDEX 2002 TRENTO INDEX 2003