Make your own free website on Tripod.com

BACK PAGE  ENIO HOME PAGE NEXT PAGE

Portoni - Roste - Mascheroni

 

Una delle caratteristiche più tipiche e genuine del gesto artistico del Trentino, visibile sopratutto a Trento, è la qualità e quantità dei portali, molti dei quali abbelliti e impreziositi da roste eleganti e da curiosi mascheroni. I portali di Trento sia dei palazzi signorili che di case modeste sono il leitmotiv che idealmente unisce e differenzia in armonia d'arte, in richiami e varietà di gusti il tessuto artistico della città del Concilio. Esse inoltre le conferiscono un ulteriore e più diffuso aspetto di ricercatezza e nobiltà e testimoniano nel loro complesso della dignità artistica di Trento in modo forse più significativo di diversi imponenti palazzi. Si può considerare Trento una delle città italiane in cui c'è relativamente maggior dovizia di portali come espressione di una singolare sensibilità artistica, segno evidente di un diffuso senso del decoro, di un atavico buon gusto, generato a sua volta dal livello artistico della città. Alcune vie  

 

La vecchia trattoria "Al Volt" in via Santa Croce ( TN )

 

e piazze ne sono, maggiormente e più degnamente, dotate rispetto ad altre, ma si può ben dire che tutta la città antica meriti in questo senso una diligente ricognizione, anche perchè, caratteristica principale di Trento è tutta una serie, in case antiche, di portali dai molteplici stili e di varietà che nella loro originale integrità fanno ora dignitosamente, da entrata a negozi di ogni genere, da cornice a modeste vetrine o da portali a famosissimi ristoranti. Così si sono potute felicemente combinare le esigenze pratiche del naturale sviluppo della vita cittadina con

 

I Tre Portali, Trento

 

la salvaguardia di molte testimonianze del passato, senza pregiudizio del secolare e nobile aspetto della città stessa. Naturalmente esula da questa trattazione la ricognizione di tutti i portali ( per questo vedi il link : Maschere Barocche ) e quindi se ne illustreranno fotograficamente solo alcuni scegliendoli un pò dovunque secondo criteri diversi : di pregevolezza, di originalità e varietà e di testimonianza storica. Per andare alla scoperta di queste singolari testimonianze antiche si parte dal Borgo Santa Croce, che conserva ancora qualche traccia della sua antica fisionomia nonostante sia stato tagliato e alterato dalla strada principale dal transito tumultuoso di macchine, e malgrado le

 

Portale del giardino del Pedavena, Trento

ulteriori deturpazioni della sua armoniosa misura da spropositati e moderni caseggiati. Si incontrano nell'ordine sulla sinistra di fronte alla libreria Feltrinelli l'ingresso dell'antico ristorante "Al Volt" e subito dopo "I Tre Portoni", interessante porticato a tre ingressi di una strada che anticamente conduceva al museo del Mart di Trento, sito nel palazzo delle Albere. Di fronte si può ammirare l'ingresso al giardino del ristorante birreria Pedavena.

 

 

 Il testo è tratto dal volume

"Il Volto di Trento

a cura di Gian Maria Ranzi

 

BACK PAGE  ENIO HOME PAGE NEXT PAGE