Make your own free website on Tripod.com

BACK PAGE  ENIO HOME PAGE  NEXT PAGE


TRENTO E IL SUO FIUME

Il Museo storico in Trento è stato fondato nel 1923 e documenta la storia del1rentino dal Settecento al secondo dopo guerra. Nato come museo di memo­rie risorgimentali e patriottiche, nel corso dei suoi 80 anni di vita ha allargato gli ambiti di interesse e di azione scientifica alla storia moderna e contemporanea del Trentino e dell' area regionale corrispondente al Tirolo storico, con una particolare atten­zione alla storia e la memoria non solo dei grandi protagonisti, ma anche della gente comune. Oltre ad una ricca biblioteca specializzata ed a vari settori di ricerca, il Museo possiede un patrimonio di cimeli storici, fondi archivistici, raccolte fotogra­fiche ed iconografiche. Dal gennaio 2003 il Museo ha definitivamente ab­bandonato gli spazi all'interno del Castello del Buonconsiglio per spostare la propria attività presso gli adiacenti locali di via Torre d'Augusto. Attualmente la parte espositiva è chiusa in attesa della ristrutturazione della nuova sede.

Museo storico in Trento via Torre d'Augusto 41 38100 1rento

tel. 0461-230482  

sito web: www.museostorico.it  e-mail: info@museostorico.it

 


"Trento. Lung'Adige Leopardi"

Lung'Adige Leopardi. Lavori di asfaldatura, 1925-1930

 8


 


"Trento, Piedicastello"


Piedicastello, lavori di demolizione del ponte in pietra, 1887-1888

9



 

"Ponte San Lorenzo e Piedicastello"


Ponte San Lorenzo e Piedicastello col Doss Trento, 1925-1930

 

10



 

"Ponte San Lorenzo"


Traffico pesante sul ponte di San Lorenzo, 1916

11



 

"Trento Veduta Aerea"


Veduta aerea di Trento durante la Prima Guerra Mondiale, 1914-1918

12

 

L'Archivio Storico Fotografico fa capo alla Soprintendenza ai Beni Storico-artistici della Provincia Autonoma di Trento e conserva i fondi dei più importanti fotografi trentini a partire da Giovanni Battista Unterveger. Erede del patrimonio fotografico della Soprintendenza ai Monumenti e alle Gallerie di Trento, l'Archivio è stato progressivamente implementato con l'acquisizione di numerosi fondi, tra cui vanno menzionati almeno quelli di Sergio Perdomi, dei fratelli Pedrotti, di Rodolfo Rensi, di Giulio Cagol, di Giuseppe Garbari, di Federico Vender, di Flavio Faganello; ad essi si aggiunge il materiale fotografico prodotto dal Centro di Catalogazione del Patrimonio storico artistico e popolare del Trentino nelle sue campagne di rilevamento dei beni culturali diffusi nel territorio. Tale struttura non solo costituisce un polo di ricerca per quanti desiderano approfondire la realtà trentina degli ultimi cento cinquant'anni sotto l'aspetto culturale, economico, politico e sociale, grazie alla ricchezza della documen­tazione visiva raccolta, ma provvede anche alla corretta conservazione e valorizzazione di un patrimo­nio di immagini che sono in sé beni culturali, in quanto frutto dell'opera creativa dei maggiori fotografi trentini.

L'Archivio è aperto al pubblico e i suoi fondi sono

 consultabili, ad eccezione del materiale non ancora inventariato e catalogato, anche tramite il sito Internet:

www.trentinocuitura.net

Archivio Storico Fotografico Via S. Marco 27

38100 Trento

tel.O461-492101



BACK PAGE  ENIO HOME PAGE  NEXT PAGE

Hit Counter